Lagazzettadellabici's Blog

LAMPRE PETACCHI GREEN JERSEY, Petacchi, 2° a Bourg les Valence, è la nuova maglia verde

Posted in Uncategorized by lagazzettadellabici on July 15, 2010

Un secondo posto che non lascia l’amaro in bocca, ma che anzi lascia in dote sulle spalle di Alessandro Petacchi la maglia verde di leader della classifica a punti. Il corridore della Lampre-Farnese ha tagliato il traguardo della 11^frazione del Tour de France (Sisteron-Bourg les Valence, 184,5 km) alle spalle di Cavendish, il più veloce di tutto il gruppo nel concitato sprint finale (3° Farrar). Grazie ai 30 punti conquistati grazie al posto d’onore e a fronte dei 19 punti ottenuti da Hushovd (7° nella tappa), Ale-Jet è balzato al comando della graduatoria per la maglia verde con 161 punti (contro i 157 del norvegese).
La maglia gialla è ancora di Andy Schleck. La frazione è stata caratterizzata dalla fuga di tre corridori (Auge, Geslin e Benitez), azione neutralizzata dal gruppo in vista degli ultimi chilometri di gara, sotto la spinta delle squadre dei velocisti. Gli uomini della Lampre-Farnese hanno iniziato il lavoro di supporto a Petacchi attorno ai 10 km dall’arrivo, dapprima con Malori, quindi con Da Dalto, poi con Lorenzetto e Bole, per finire con Hondo, bravo a pilotare Ale-Jet fino ai 250 metri dal traguardo. Petacchi è uscito dalla ruota di Hondo non appena si è accorto che Cavendish aveva anticipato i tempi della volata: nonostante una buona rimonta, non ha potuto superare l’inglese.

“Cavendish e la sua squadra hanno svolto un ottimo lavoro: difficile batterli oggi, anche se pure noi della Lampre-Farnese abbiano messo in mostra meccanismi perfetti – ha commentato Petacchi – Dispiace non aver vinto, c’è però la gioia, da condividere con tutti i miei compagni, per aver ritrovato la maglia verde: provare a tenerla il più a lungo possibile è diventato un mio obiettivo”. “I nostri corridori hanno rispettato al meglio le consegne per il finale, decise nella riunione di stamattina – ha spiegato Piovani, ds della Lampre-Farnese – Forse la curva dell’ultimo chilometro ci ha un poco allungati ma, grazie anche all’esperienza di Hondo, Petacchi ha potuto impostare lo sprint in ottime condizioni. Cavendish è partito lungo, Alessandro ha provato a rimontare ma, nonostante un ottimo colpo di pedale, non è riuscito a superarlo. La maglia verde ci riempie comunque d’orgoglio”.

The second place obtained by Alessandro Petacchi in the 11th stage of Tour de France (Sisteron-Bourg les Valence, 184,5 km) is not bitter, instead it leaves on his shoulder the green jersey of leader of the points standing. Lampre-Farnese’s cyclist crossed the finish line in 2nd position behind Cavendish (3rd Farrar), who won a chaotic sprint. Thanks to the 30 points of the second place and considering the 19 points obtained by Hushovd (7th in the stage), Petacchi is the new leader of the points standing with 161 points (Hushovd 157). Andy Schleck is stil the leader of the overall standing. The stage was characterized by a three men breakway (Auge, Geslin and Benitez the protagonists), caught by the bunch before the hot final kilometers during which the sprinters’ team took the head of the race.
Lampre-Farnese began to work in support of Petacchi at 10 km to go: for first it was Malori’s turn, then Da Dalto’s one, then Lorenzetto and Bole led the bunch in the last 2 km and finally Hondo drove Petacchi to the final 250 mt.  Ale-Jet left Hondo’s stream as soon as he saw Cavendish anticipating the beginning of the sprint, and so he tried a recovery that anyway didn’t allow him to overtake the British sprinter. “Cavendish and his team performed a perfect sprint: it was very difficult to precede them, even if Lampre-Farnese’s work was very good – Petacchi commented – I’m sorry I didn’twin, but I’m happy for the conquering of the green jersey: it’s a beautiful prize for my team mates effort and I’ll try to keep it with me as long as possible”. “Our riders performed in a good way the roles we had decided during this morning briefing – Piovani, Lampre-Farnese’s sport director, said – Maybe in the last bend we lost some positions, but, also thanks to Hondo’s skill, Petacchi could perform the sprint in the best way. Cavendish’s sprint was very long, Alessandro tried the recovery but he could not reach him. This green jersey is a pride for us”.

sito internet: www.lampre-farnese.com
e-mail: team@lampre-farnese.com

Bici Club Azzurro
via Magni 5
20040 Usmate Velate (MB)
tel +39 039 6889153

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: